• h24 7 giorni su 7
  • Chiama: 329 4694869

Trattamenti Antitarlo

Trattamenti Antitarlo

L’attacco a manufatti in legno o cartacei da parte dei tarli provoca danni strutturali che possono compromettere la stabilità e l’agibilità di manufatti lignei nonché la struttura di opere d’arte, arredi, biblioteche, chiese, teatri. Rendendo gli ambienti poco sicuri.

Mobili, travi, opere d’arte, libri ecc., sono spesso attaccati da questi parassiti che lentamente deteriorano l’oggetto colpito fino a distruggerlo. Questi insetti appartengono alle famiglie dei lictidi, anobidi, bostrichidi. Depongono le uova nelle fessure del legno, si nutrono principalmente di cellulosa seguita dalla lignina ed emicellulosa. Alcune larve di questi insetti mentre si nutrono riducono il legname in una finissima polvere leggera, che fuoriesce dai fori durante lo sfarfallamento.

Per il controllo dei tarli, il metodo più semplice è l’applicazione a pennello di idonei formulati insetticidi sulla superficie del legno infestato. L’applicazione a pennello, consente di far penetrare il prodotto nel legno. Questa tecnica si applica sul legno grezzo non verniciato o dipinto con prodotti che possono essere alterati dall' insetticida.

In alcuni casi, si può intervenire mediante perforazioni meccaniche del legno, collocando all'interno dello stesso iniettori in plastica che faranno da condutture per il prodotto. Per infestazioni avanzate, l’unica tecnica che consente la disinfestazione totale del manufatto ligneo è l’esecuzione di trattamenti con le microonde.

Mentre per oggetti d’arte è possibile effettuare la tecnica della gassificazione. Dopo qualsiasi intervento contro i tarli è importante eseguire dei monitoraggi per verificare l’efficacia dell’intervento stesso.